Bonifico sbagliato: attenzione, ecco cosa fare!

Il bonifico bancario è tra i modi più utilizzati per trasferire denaro da un conto ad un altro, anche se essendo soggetta all’errore umano, è sempre dietro l’angolo l’errore, che può consistere in una trascrizione sbagliata dell’IBAN del ricevente oppure di una errata trascrizione delle sue informazioni. Come comportarsi in caso di IBAN sbagliato?

Novità

La novrmativa PSD2, valida in tutti i paesi dell’Unione Europea ha ridotto i controlli “manuali” per favorire una maggiore rapidità e ottimizzazione del passaggio di denaro, ma di fatto questo “esenta” le banche da quasi tutte le responsabilità in tal senso. Ecco perchè è particolarmente importante stare attenti alle coordinate bancarie del destinatario.
In ogni caso è possibile provare ad annullare il versamento sopratutto se lo abbiamo effettuato online, è possibile che il portale della nostra banca renda possibile l’annullamento entro un certo periodo di tempo, visto che generalmente quest’operazione richiede almeno qualche minuto per essere evasa in tutto e per tutto. Qualora questo non fosse possibile, è assolutamente opportuno informare la nostra banca, chiedendo di operare un recall ossia una richiesta di annullamento presso l’altra banca, anche se l’ultima decisione spetta al beneficiario del bonifico, tramite documento scritto. Se questo non avviene è necessario procedere per vie legali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *