Fino a 5000 euro per queste monete rare: controlla il portafogli!

Monete rare – Continua anche oggi il nostro viaggio all’interno del mondo del collezionismo ed andiamo a vedere alcune di quelle monete che potrebbero farci arricchire. Vi sono infatti alcuni pezzi che nel corso del tempo hanno raggiunto valori impressionanti che da soli potrebbero realmente farci arrivare veramente tanti soldi.

Come abbiamo più volte sottolineato, infatti, alcune monete o anche alcune banconote vengono emesse in concomitanza con degli eventi particolari. Ad esempio alcune sono state messe in distribuzione per onorare gli anniversari di personaggi importanti che hanno fatto la nostra storia. Per questo motivo, dunque, vengono messi in giro pochi pezzi in maniera tale che possono anche avere un grado di rarità piuttosto elevato.

Ne sono esempio le monete di cui parliamo all’interno di questo articolo. Prenderemo in considerazione infatti alcune vecchie Lire che nel corso degli anni hanno raggiunto delle quotazioni veramente impressionanti. Nello specifico parliamo delle 100 Lire per le quali sono state emesse veramente tantissime edizioni che oggi sono molto rare. Di seguito vediamo quali sono le annate più importanti e da controllare.

100 Lire rare: tutti gli anni di valore

  • 1956
  • 1957
  • 1958
  • 1959
  • 1960
  • 1961
  • 1962
  • 1963

A questo elenco mancano però le 100 lire del 1955 che valgono ancora più di tutte. Andiamo adesso a parlare proprio queste ultime per capire come e dove trovarle ma, soprattutto, come venderle. Prima di proseguire infatti è sempre giusto sottolineare che anche in questo campo possono nascere tantissime tipologie di fregature e collezionisti ed acquirenti potrebbero inventarsi qualsiasi cosa pur di pagare soldi in meno.

100 Lire del 1955

Le 100 Lire del 1955 sono denominate anche come cento Lire Minerva ed ha avuto una tiratura di più di 8 milioni e mezzo di esemplari. Per la precisione sono stati 8.600.000. Esse si presentano con una testa di Italia coronata con alloro che guarda verso la sinistra e questa raffigurazione riprende in toto quelle che erano le monete di Siracusa del IV secolo a.C.

Dall’altro lato della moneta poi si trova invece il volto della Dea Minerva dalla quale viene anche il nome della moneta ed, ovviamente, il valore scritto “100 Lire”. Ma quanto vale questa moneta? Alcuni esperti sottolineano che può arrivare addirittura a 5000 euro nel caso in cui non sia mai stata utilizzata e non vi compaiano segni di utilizzo o altri particolari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *