La moneta con la donna che vale una fortuna: 20 mila euro se la trovi

Continua anche con questo articolo ad arricchirsi la nostra rubrica dedicata al mondo del collezionismo e parliamo di alcune monete che possono valere tantissimi soldi. Nel corso del tempo infatti sono nate diverse tipologie di pezzi che al giorno d’oggi hanno preso un valore incredibile. Infatti, così come spesso abbiamo ripetuto, vi sono delle monete che sono state emesse in concomitanza di eventi particolari o magari per ricordare determinati personaggi.

E’ proprio questo l’oggetto di questo articolo: trovare una moneta con il personaggio del quale parleremo nelle prossime righe potrebbe cambiarci la vita. Da un momento all’altro. Se infatti doveste ritrovarvi una moneta che ha stampata sopra la faccia della Regina Elisabetta potrebbe veramente essere un grandissimo colpo di fortuna. La stessa oggi potrebbe valere qualche migliaio di euro ma, tra qualche anno, gli esperti sono certi che potrà costare anche 20 mila euro. Andiamo a vedere più nel dettaglio come è fatta questa moneta.

Innanzi tutto stiamo parlando della regina Elisabetta II e vi sono cinque diversi ritratti della Sovrana su una serie di sterline inglesi. La prima è stata coniata nel 1953 e fu messa in circolazione tra il 1957 ed il 1968. Rappresentava un nuovo inizio dopo la Seconda Guerra Mondiale e fu soprannominata “Fiocchetto di Mary Gillick”. Dopo di che, nel 1974, fu introdotta una moneta con un secondo ritratto progettato da Arnold Machin. In questo caso vi era una regina coronata molto giovane e questa si trova sulle sterline d’oro utilizzate fino al 1984.

Dopo quegli anni, dal 1985 fino al 1997, vi fu un terzo ritratto. In quel caso la regina indossava un diadema reale ma anche collana ed orecchini ed anche in quel caso era piuttosto giovane. Nel 1998 si iniziò a non mascherare più l’età della Regina Elisabetta e per questo motivo fu messo in circolazione un nuovo ritratto piuttosto realistico. E’ stata utilizzata su monete che sono state in circolazione tra il 1998 ed il 2015.

L’ultimo ritratto è invece opera di Jody Clark ed è stato coniato nel 2016. Tutt’oggi è quello che viene utilizzato sulle sterline e su tutte le monete del Regno Unito. Per quanto riguarda il valore di queste monete chiaramente non tutte possono già valere migliaia di euro ma nel caso in cui dovessi trovare in casa uno di questi pezzi il consiglio è quello di conservarlo attendendo che il suo valore inizi a salire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *