Se hai una banconota con questa faccia diventi ricco: vale 18 mila euro

Continuiamo ancora una volta a parlare di collezionismo ed in questo caso andiamo a prendere in esame una banconota che potrebbe cambiarvi la vita da un giorno all’altro. Come abbiamo infatti più volte sottolineato, vi sono dei pezzi che dopo essere stati messi in circolazione prendono valore. Nel caso in cui dovessimo trovarne all’interno dei nostri cassetti e nei vecchi portafogli allora potremmo dare una svolta, in positivo, alla nostra situazione economica.

In questo caso stiamo parlando di banconote rare ma in molti altri articoli abbiamo preso in esame anche determinate monete da 10 mila euro che hanno reso felici tantissime persone. Infatti trovare in casa uno di questi pezzi rari potrebbe significare veramente tantissimo e per questo motivo, adesso, andiamo a vedere qual è la banconota da 18 mila euro.

Come abbiamo detto all’inizio di questo articolo vi sono alcune banconote che possono prendere valore dopo la loro messa in circolazione. Una di queste è la banconota da Mille Lire con la faccia di Giuseppe Verdi. E’ stata in circolazione fino agli inizi degli anni ’80 e probabilmente chi in quegli anni aveva sempre tra le mani delle banconote potrebbe tranquillamente averla utilizzata.

Ma andiamo a vedere a questo punto quanto vale la banconota da Mille Lire di Giuseppe Verdi. Innanzi tutto il suo valore è dato soprattutto dallo stato di conservazione della banconota. Infatti se ci rechiamo da un collezionista o da un numismatico portando un pezzo sgualcito o con segni molto visibili, lo stesso potrebbe valere molto meno. Solitamente una di queste banconote oggi come oggi viene pagata intorno ai 3000 euro ma molti esperti sottolineano che nel giro di pochi anni potrebbe quintuplicare le proprie quotazioni e questo significa che potrebbe tranquillamente arrivare ai 15 mila euro, se non di più.

In definitiva il nostro consiglio è quello di iniziare la vostra ricerca della banconota rara ed assicurarvi che sia in ottime condizioni. Dopo di che potreste optare o di venderla online o, meglio, di farvi seguire da un esperto del settore per essere certi di non incappare in truffe o simili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *