Trova la torre sui dieci centesimi: il motivo è sbalorditivo

Ogni giorno sempre di più riusciamo ad arricchire la nostra rubrica legata al mondo del collezionismo ed in questo nuovo articolo andremo a parlare dei dieci centesimi con la torre. Ogni anno infatti vengono emesse nuove monete e nuovi pezzi di conio che nel giro di poco tempo possono incrementare il proprio valore. Il motivo è dato dal fatto che potrebbero esserne emessi pochi pezzi o, ancora meglio, potrebbero presentare delle immagini molto particolari. E’ proprio il caso di una moneta da dieci centesimi che presenta sul retro una torre.

Quando gli stati dell’Unione Europea hanno optato per la moneta unica è stata resa nota la possibilità di modificare e rendere piuttosto personali le monete che venivano distribuite in ogni nazione. Il lato con il valore della moneta, infatti, è sempre uguale in tutta Europa mentre, il retro, può variare da nazione a nazione. Per questo motivo dunque vi sono tante edizioni speciali che potrebbero far arricchire molte persone.

dieci centesimi con la torre sono stati emessi in Austria e rievocano la Cattedrale di Santo Stefano presente a Vienna. A sinistra vi è la scritta che ne evidenzia il valore, ovviamente 10 centesimi, e sotto si trova la bandiera dell’Austria. Proprio la Cattedrale è formata anche da una torre e questo elemento dona alla moneta un valore molto importante. Continuando a parlare proprio del pezzo di conio abbiamo il contorno che è rigato con una zigrinatura piuttosto spessa mentre il materiale utilizzato è il Nordic Gold, formato da rame, alluminio, zinco e stagno in diverse misure.

Il diametro dei dieci centesimi con la torre è di 19,75 mm come tutte le monete dello stesso valore e lo stesso si può dire per lo spessore: 1,93 millimetri. Ma passiamo ai fatti: quanto valgono i dieci centesimi con la torre? La risposta non è semplice. Ogni anno ne sono stati emessi milioni e milioni ma quelli del 2004 e del 2005 potrebbero essere molto ricercati. Sono infatti meno numerosi di tutte le altre edizioni e per questo motivo è molto probabile che inizino ad aumentare il proprio valore. Oggi come oggi una moneta del genere può essere venduta a poco più di un euro ma, tra qualche anno, potrebbe certamente aumentare le proprie quotazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *