Queste 10 Lire ti cambiano la vita: inizia a cercarle!

In questo articolo andiamo a parlare di una particolare moneta da 10 Lire che in questi anni ha aumentato a dismisura il proprio valore. Negli anni infatti succede spesso che una moneta, in base al proprio grado di rarità, possa incredibilmente raggiungere valori elevatissimi.

Vi è infatti una moneta delle vecchie 10 lire che oggi vale veramente tantissimo. E’ stata emessa nel lontano 1947 ed è addirittura il pezzo più raro da trovare. E’ infatti ricercatissima dai collezionisti che pagherebbero veramente a peso d’oro per avere all’interno dei loro armadi questa moneta. Andiamo adesso a vedere il motivo.

Come abbiamo già scritto poco sopra le 10 Lire di valore sono state emesse nel 1947 e si presentano con una facciata con un rametto di olivo (da qui il nome delle “10 Lire Olivo”) mentre dall’altro lato troviamo un cavallo alato. Sono state prodotte annualmente tra il 1946 ed il 1950 e sono fondate in una lega chiamata Italma. La moneta misura 29 millimetri e pesa circa tre grammi.

Addirittura tra quelle che sono state emesse durante il primo anno ce ne sono alcune con la scritta “prova” che valgono persino più di questa del 1947. Infatti le monete con errore di conio sono ancora più cercate di quelle normali perchè ovviamente sono sempre più uniche.

Ma quanto valgono queste monete? Avere in casa una di queste due monete che abbiamo appena elencato potrebbe significare veramente tanto. Vi sono infatti alcuni esperti di numismatica che sono certi del fatto che le 10 Lire Olivo del 1947 possono arrivare a valere anche 7500 euro mentre, se doveste ritrovare quella con la scritta prova allora il suo valore si aggira intorno ai 20 mila euro.

E’ giusto sottolineare che la moneta rara deve sempre essere in buone condizioni e non presentare segni o macchie particolari. Ogni minimo particolare potrebbe far scendere il suo valore di parecchie migliaia di euro. Assicuratevi dunque di mettere al sicuro le vostre monete rare prima di potervi restare fregati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *