La moneta da 2 euro che ne vale migliaia: qual è?

Forse non tutti sanno che dietro alle comuni monete che ci ritroviamo nel portafoglio, si possono nascondere dei veri e propri tesori. C’è chi, addirittura, ne ha fatto un investimento, andando alla ricerca di tutte quelle monete che, coniate per occasioni speciali o con dei particolari difetti, ora possono valere ben più del valore nominale. Chi si ritrova per caso a entrare in possesso di queste monete può davvero ritenersi una persona fortunata, in quanto sono piuttosto rare. Soprattutto, spesso non facciamo nemmeno caso alle monete che utilizziamo, e forse una moneta da 2 euro da migliaia di euro ci è già passata per le mani senza che nemmeno ci siamo accorti! Ma vediamo quali sono le monete da 2 euro che ne valgono molti di più!

Quali sono le varianti delle monete da 2 euro?

Innanzitutto va specificato che ogni Paese può decidere cosa far “stampare” sul “dritto” delle monete dei vari tagli di Euro che conia. Al momento, senza contare le monete commemorative emesse in determinate circostanze, esistono infatti ben 184 versioni diverse delle monete degli Euro. Senza contare i difetti di conio (di cui parleremo più avanti), alcune delle monete commemorative sono, ovviamente, edizioni limitate, per cui di notevole valore. Queste monete si possono sia acquistare regolarmente, sia capitare per caso o per svista sul mercato. Ecco un breve elenco dei paesi che hanno coniato monete da 2 euro che ne valgono di più:

  • La Repubblica di San Marino, nel 2004, ha coniato delle monete da 2 euro che hanno un valore che va dai 130 ai 200 euro, e riportano il ritratto dello storico Bartolomeo Borghesi.
  • In occasione del raggiungimento dei 10 membri dell’Unione Europea, la Finlandia ha coniato delle monete da 2 euro dal valore di 40/60€
  • Se trovate una moneta da 2 euro in ottimo stato coniata dal Vaticano nel 2005 in occasione della Giornata Mondiale della Gioventù, avete in mano una moneta dal valore di oltre 300 euro.
  • Anche il Belgio ha coniato 6 milioni di monete da 2 euro in occasione della riapertura dell’Atomium di Bruxelles, ma la tiratura così estesa fa abbassare il valore a meno di 30€
  • Dal valore poco più alto è la moneta coniata dalla Slovenia per i 50 anni dai Trattati di Roma, che vale circa 50€
  • Per un errore di “stampa”, i 2 euro tedeschi emessi nel 2008 (con la cartina geografica errata) oggi valgono almeno 50€
  • Poco valore, ma comunque 10 volte più di quello nominale, è invece quello posseduto dai 2 euro spagnoli emessi nel 2009 per un errore grafico.

La moneta da 2 euro che ne vale almeno 2.000

Infine, c’è una moneta che veramente può rappresentare una svolta per chi se la trova inconsapevolmente tra le mani o nel portafogli! Parliamo della moneta emessa dal Principato di Monaco nel 2007. È stata emessa nel 2007, in occasione dei 25 anni trascorsi dalla morte della moglie del principe Ranieri, l’indimenticata e indimenticabile Grace Kelly. Gli esemplari in circolazione sono solo 2.000 e questa rarità fa schizzare il valore alle stelle, superando anche i 2.000 euro. Purtroppo, trovarla per caso è quasi impossibile, ma niente ci vieta di fare più attenzione la prossima volta che ci troveremo 2 euro tra le mani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *