Hai ancora le figurine Panini? Ecco quanto valgono oggi

Chi, almeno una volta nella vita, non ha acquistato delle figurine dal giornalaio di fiducia? O chi, anche se non sono molti, non ha finito almeno un album di figurine durante la giovinezza? Le figurine sono state (e in parte lo sono ancora) dei veri e propri must di intere generazioni. Figurine, rigorosamente firmate Panini, che sono entrate a far parte del gergo comune, che hanno rappresentato stralci di vita e che, a distanza di anni, continuano a rievocare ricordi fanciulleschi. Se siete stati abbastanza lungimiranti da conservarne alcune o, meglio ancora, da conservare interi album di figurine completati ad arte, sappiate che potreste avere tra le mani un piccolo patrimonio. Una volta trovato il coraggio di separarvene, potreste infatti ricavare una discreta somma rivendendolo ai collezionisti! Vediamo quali sono le figurine Panini più famose e con il più alto valore sul mercato.

Quali sono gli album di figurine Panini più rari e di valore?

La famosa casa editrice Panini ha, per anni (e ancora oggi), prodotto le figurine più famose, acquistate e scambiate d’Italia e, probabilmente, del mondo. La sua fondazione risale al 1961, a Modena, e ad oggi è un colosso che commercializza i suoi prodotti (soprattutto figurine) anche all’estero, con una vendita pari a 5 milioni di figurine ogni anno. Benché la maggior parte della produzione sia riferita a temi calcistici, come album della nazionale di calcio italiana o delle varie squadre che si sono avvicendate nella serie A. Non sono mancati però album a tema, in particolare legati a cartoni animati per bambini, musica e altri temi della cultura pop, più o meno conosciuti. Tra questi, quelli più gettonati sono senza ombra di dubbio quelli legati al calcio. Il valore economico degli album Panini su mercato è, ovviamente, legato alle condizioni in cui si trova. I prezzi riportati di seguito sono riferiti a condizioni pressoché eccellenti, senza difetti e senza segni di usura, particolari che ne comportano un abbassamento del prezzo.

  • Album calciatori Panini 1961/1962: il valore può partire dai 1500 euro e arrivare, in casi rari, anche a 5000 euro. L’edizione più di valore è quella con la copertina opaca.
  • Album calciatori Panini 1962/1963: per questa edizione, pressoché rarissima, il valore va dai 1500 fino ai 4000 euro.
  • Album calciatori Panini 1963/1964: il valore si abbassa, ma di poco: questa edizione è stata valutata tra i 1000 e i 3000 euro.

Gli album degli anni successivi (quindi dal 1964/1965 in poi) scendono progressivamente di valore: dai 1500 euro fino a 250 euro dell’edizione 1975/1975. I più recenti che hanno un minimo valore sono quelli degli anni 2015/2016, che possono essere valutati fino a 60 euro.

Quanto valgono sul mercato le figurine Panini più rare?

Per quanto riguarda le figurine Panini più rare, e quindi di valore, vi stupirà sapere quali sono. Iniziando da quella più introvabile in assoluto, la classifica delle 10 figurine più rara è quella che ritrae il portiere dell’Atalanta, Pier Luigi Pizzalba. Una figurina così introvabile, frutto di un errore di stampa, da non essere nemmeno quantificabile in termini di valore economico. Tra le più preziose ci sono poi le 50 fatte autografare nel 2010 dai 12 più famosi calciatori italiani, valutate anche 1500 euro. Tra quelle invece che si potevano tranquillamente trovare nelle bustine, la più rara e valutata è quella di Faustino Goffi del 1967-68, che su eBay ha raggiunto la cifra di 121 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *