Come avere un IBAN senza conto corrente: ecco il trucco

L’IBAN letteralmente trova significa International Bank Account Number, è il codice identificativo, che in Italia è composto da 27 lettere e numeri, indispensabile per l’invio e la ricezione di bonifici. Il lungo codice alfanumerico identifica l’utilizzatore in Codice Nazione, Check Digit, CIN, ABI, CA e Numero Conto.

L’IBAN risulta inevitabilmente associato al conto corrente, ma da qualche anno è possibile utilizzare prodotti che ne sono muniti pur senza fare uso di qualsiasi tipo di conto.

Niente conto corrente

Le motivazioni possono essere molteplici, visto che un conto richiede alcuni requisiti, ed in alcuni casi diversi costi per poter essere attivato, mentre specifiche tipologie di utenti come i protestati, i minorenni, studenti, aziende specifiche o associazioni non hanno nessun tipo di preclusione nei confronti delle carte prepagate con IBAN. Le carte conto rappresentano una sorta di “via di mezzo”, come ad esempio può essere N26 o Revolut, strumenti che comunque sono collegate a qualche genere di conto.

Come avere un IBAN senza conto corrente: ecco il trucco

Un esempio molto famoso risulta essere Postepay Evolution, una delle versioni più diffuse della celebre carta prepagata, l’unica della “famiglia” Postepay dotata di IBAN, nonchè l’unica del gruppo a necessitare di un “canone” annuo, di 12 euro: si tratta di una scelta sicuramente sensata data la diffusione di questi prodotti ma non è l’unica.

Anche Hype, nella sua versione base, denominata Start, garantisce una carta prepagata stavolta senza alcun genere di abbonamento e completamente gratuita, sfruttabile anche dai minorenni. Altra scelta interessante risulta essere Flowe che permette l’utilizzo di numerosi bonus relativi, sviluppati sopratutto per i giovani: altra peculiarità è quella di sfruttare una carta prepagata Mastercard interamente realizzata in legno.

Rispetto alle carte conto le carte prepagate con IBAN hanno solitamente un plafond, ossia un limite massimo di denaro accumulabile inferiore, che si aggira sui 2000 o 3000 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.