Ecco quanto può valere l’oro tra 10 giorni: la risposta spaventa tutti

Molte persone hanno deciso che investire nell’oro può essere la strada giusta, perché negli ultimi anni ha raggiunto un valore elevato e sempre in aumento. Ma tra 10 giorni il valore potrebbe cambiare,ecco quanto può valere l’oro.

Quanto può valere l’oro tra 10 giorni? La risposta

L’oro attualmente oscilla il suo valore tra 54 e 56€ al grammo, ma tra 10 giorni potrebbe toccare il picco e costare 56,45€ al grammo. Non male per gli investitori, anche se da inizio aprile è comunque sempre su questo livello il valore, tra 10 giorni pare il momento esatto per investire.  La situazione potrebbe peggiorare verso il 20 aprile dove può scendere a 54 e anche 53, non sembra essere il periodo idoneo per gli investimenti.

Investire in oro: conviene? ecco un analisi

Nel 2020 le quotazioni dell’oro sono salite al 20%,  ma con l’inizio del 2021 queste si sono un po’ abbassate, ma comunque resta il metallo giallo, quello più importante per gli investitori.

oro chilo valore

Tanto che gli analisti  J.P. Morgan e Goldman Sachs, hanno preannunciato un  ribasso le stime di prezzo 2021. Ma per il 2022 si sta avendo una ripresa e gli investimenti continuano a gonfie vele.

La ripresa dell’industria, dei consumi, la spinta verso regole sostenibili in diversi settori e le materie prime e anche se marginalmente influenza anche l’oro.

Le opportunità di investire in oro sono diverse e prima di provarci, ecco una suddivisione:

Vediamo le differenze:

  • Oro fisico: ciò significa acquistare lingotti e monete d’oro. L’oro è conservato solitamente in una banca, con costi di deposito e una tassazione del 26%. Acquistando lingotti, inoltre, bisogna mettere in conto anche un assicurazione. L’oro fisico è un investimento diretto e ogni cambio del dollaro nel prezzo dell’oro modificherà il suo valore in modo proporzionale.
  • Oro finanziario: si possono acquistare direttamente azioni di società oppure fondi comuni specializzati in metalli preziosi.  Un fondo può fornire vantaggi in termini di rischio/rendimento tenendo presente che l’oro fisico è meno rischioso, rispetto alle azioni aurifere. I fondi specializzati in metalli preziosi detengono titoli di società che estraggono oro,  il vantaggio principale è investire su un portafoglio diversificato di aziende che non puntano esclusivamente sull’oro, ma anche su altri metalli.

I vantaggi di investire in oro nel 2022

Come tutti gli investimenti degli ultimi anni, anche investire in oro, nonostante il valore sia buono, può avere vantaggi e svantaggi.

Ecco i vantaggi:

  • Offre una protezione del portafoglio nel lungo termine, perché il suo valore è stabile nel tempo.
  • È un bene scarso
  • Permette di tenere sotto controllo il rischio/rendimento nel lungo termine
  • Offre una protezione in casi di forte correzione dei mercati azionari
  • E’ intercambiabile sia che si tratti di oro fisico sia di oro finanziario

Tutti gli svantaggi:

abbiamo visto i pro, ora dobbiamo capire i contro, per riuscire ad immedesimarci in questo investimento.

  • Non è adatto a chi vuole fare un investimento in breve termine
  • In caso di investimento in oro fisico oltre al prezzo del bene ci sono altri costi da sostenere
  • Le oscillazioni di prezzo dell’oro sono lente: sale in caso di crisi e scende con la ripresa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.