Quanto vale l’argento 800? Ecco la risposta sconvolgente

L’argento occupa la “seconda posizione” in una generica scala che valuta il valore dei metalli pregiati. Se al primo posto vi è indubbiamente l‘oro, è l’argento ad aver avuto da sempre un’importanza incredibile in diversi ambiti della storia umana. Con il biondo metallo infatti condivide proprietà importanti in fatto di duttilità, resistenza, ma anche e sopratutto lucentezza e capacità conduttiva, proprietà che lo hanno reso estremamente utile e versatile in tantissimi ambiti.

Anche se il valore dell’argento è sensibilmente calato negli ultimi secoli, a causa di  numerosi cambiamenti sociali, ma anche perchè, banalmente, le riserve d’argento sono paradossalmente aumentate e le tecniche di scavo e minerarie sono migliorate.

Quanto vale l’argento 800? Ecco la risposta sconvolgente

Anche l’argento, come l’oro, viene “legato” ad un altro metallo, e diverse gradazioni di purezza lo rendono particolarmente adatto ad uno specifico utilizzo rispetto ad un altro. L’argento utilizzato in economia (anche in questo caso subentra un valore economico, in quanto si tratta di un bene rifugio vero e proprio) è quello più puro, ed è conosciuto per essere marchiato come argento 999/1000, mentre in gioielleria spesso si fa uso dell’argento 925 (conosciuto anche come sterling) oppure quello 800. Quest’ultimo è particolarmente utilizzato nell’ambito pratico, ma anche per la realizzazione di gioielli di medie grandi dimensioni, nonchè per realizzare l’argenteria.

Qualsiasi forma di oggetto realizzato in argento deve avere la dicitura impressa, solitamente tramite punzonatura del valore riportato in un ovale, mentre se sono presenti diciture come “ARG” e “Silver Plated“ siamo di fronte ad un oggetto solo placcato con il lucente metallo.

L’argento 800 ha un valore monetario calcolato in base al peso, esattamente come qualsiasi altra forma di metallo prezioso, anche se contiene il 20 % di un altro metallo (solitamente il rame). Attualmente la valutazione risulta essere in sensibile aumento dato il periodo di crisi: un chilo di argento 800 può valere dai 440 ai 470 euro.

800 argento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.