“Ha aperto le bollette ed è svenuta”: la storia dell’anziana signora

Difersi fattori influscono sulla natura delle bollette, ossia il nome comune delle fatture erogate da parte dei fornitori di energia, come gas, acqua ed energia elettrica, che per forza di cose devono per forza essere sviluppate attraverso una raffinazione di risorse come gas e petrolio. Il tema bollette è da sempre regolarizzato e visionato da enti specificamente adibiti come ARERA per quanto riguarda il nostro paese. Tuttavia il 2022 sarà ricordato anche per i profondi rincari che hanno contribuito a mettere in difficoltà diversi contesti familiari, sopratutto quelli meno abbienti.

Bonus in fattura

Più di qualche persona, anziani in primis, hanno infatti percepito più di qualche difficoltà dall’inizio del 2022 in fatto di aumenti di fatturazioni di gas e luce: ARERA già dalla parte finale di 2022 infatti ha evidenziato profondi aumenti in merito alle forniture di energia principali a partire dal primo trimestre del 2022. Le motivazioni sono parzialmente spiegate dall’aumento della richiesta di energia rispetto ai due anni precedenti, costellati dalla pandemia. Il governo ha già provveduto a potenziare le diverse agevolazioni per chi ha un reddito non così cospicuo.

Il Bonus bollette è stato confermato per tutto il 2022 anche a fronte della guerra in Ucraina che ha obbligato gran parte degli stati occidentali a riconsiderare le transazioni commerciali energetiche.

“Ha aperto le bollette ed è svenuta”: la storia dell’anziana signora

Tuttavia il bonus bollette non è stato percepito da tutti, perchè prende in considerazione il calcolo dell’ISEE: il limite fissato per poter godere degli “sconti” sulle forniture per tutto il 2022 è stato portato a 12 mila euro (in precedenza era di 8.265), limite che sale a 20.000 per le famiglie numerose, ossia qualsiasi contesto familiare che presenti almeno 4 figli a carico.

E’ quindi essenziale fare richiesta dell’ISEE per ricevere lo sconto automatico in bolletta, che risulta essere anche retroattivo, ossia viene erogato sulle bollette successive se la richiesta di calcolo ISEE risulta effettuata dopo il mese di marzo 2022.

bollette