Se trovi questi vecchi gioielli sei ricco: pazzesco, ecco quali!

Poche tipologie di oggetti riescono ad avere un “potere” ed un impatto culturale come i gioielli, su praticamente ogni forma di essere umano. Fin dal primo sviluppo i gioielli, nella loro forma più “arcaica” e semplice, hanno rappresentato una delle prime forme di “lavorazioni” da parte dei primi esseri umani, inizialmente costituite da pietre, conchiglie e simili. Con la scoperta dei metalli e con le prime forme di metallurgia, sono stati questi a prendere il posto delle pietre “comuni”.

Per secoli hanno rappresentato sopratutto una forma di oggetto di valore, sotto forma di ornamento, generalmente realizzato con almeno un tipo di metallo  prezioso e solitamente anche uno o più tipi di gemme (pietre preziose).

Se trovi questi vecchi gioielli sei ricco: pazzesco, ecco quali!

Anche se il termine è utilizzato da anni, la gioielleria definibile “moderna” è nata in corrispondenza con l’inizio dell’Illuminismo, contesto storico e culturale che ha visto la nuova fioritura degli stili artistici, che hanno “contagiato” anche la gioielleria. A partire da questo specifico contesto storico infatti il gioiello ha acquisito valore anche in maniera slegata dalle risorse utilizzate: ancora oggi non è affatto raro costatare che diversi gioielli moderni e di grande valore economico non risultino realizzati con metalli particolarmente preziosi. Ciò che rende un gioiello di valore è infatti sopratutto la qualità legata alla manifattura e il “come” le risorse sono state utilizzate.

Non essendoci una sorta di “guida” per definire quelli più preziosi, è bene elencare cosa rende un esemplare “interessante”.

  • Metalli più “puri” possibili (solitamente presentano una dicitura che indica la purezza in termini di caratura o millesimi, nel caso di oro e argento). Idem per quanto riguarda le pietre preziose, che devono contenere meno impurità possibili.
  • L’eventuale presenza di brand particolari, e “serie” rare.
  • La qualità della lavorazione, anche nei dettagli (se ad esempio le pietre sono incastonate invece che incollate).

vecchi gioielli