Bollette, ecco cosa controllare sempre prima di pagare: “attenzione”

Siamo tutti “costretti” a pagare le bollette, che diventano una sorta di “urgenza” a tutti gli effetti quando si tratta di forniture essenziali per la normale vita quotidiana. Gas, luce ed acqua sopratutto, costituiscono risorse che non possono essere rinunciate; anche per questo motivo c’è un sempre un denso malumore quando si verificano dei rincari legati al consumo di bollette, sopratutto se non imputabile ad un utilizzo smodato da parte nostra.

Com’è noto infatti le bollette non sono mai completamente “fisse” nell’importo, ma sono condizionate costantemente da un numero di fattori spesso non dipendente dalla nostra volontà. La guerra in Ucraina ha “messo in luce” ancora di più sia la necessità di affidarsi a fonti alternative di energia ma anche un aumento piuttosto importante delle bollette. Queste non sono comunque qualcosa di “unico e incontestabile”, visto che i consumatori hanno diverse possibilità di far valere i propri diritti. Cosa controllare prima di pagare sulla bolletta?

Bollette, ecco cosa controllare sempre prima di pagare: “attenzione”

Prima di tutto, bisogna fare attenzione alla tipologia di lettura effettuata, ossia il calcolo che il fornitore provvede a fare, solitamente riferendosi ad un arco temporale di durata mensile o bimestrale. La lettura determina i consumi ma spesso viene effettuata in maniera “generica” basandosi su stime. La bolletta, cartacea o “virtuale” deve specificare se risulta essere stata effettuata una lettura effettiva o stimata: se ci sembra troppo alta, è una buona idea informare ll fornitore, di procedere per una lettura vera e propria.

Attenzione anche ai tempi di prescrizione, ossia la “scadenza” di una determinata bolletta. La prescrizione è stata già trattata con precisione in un articolo separato.

E’ importantissino anche essere sicuri, sempre attraverso una consultazione della bolletta, che i profili selezionati siano stati effettivamente applicati da parte del fornitore. Idem con le condizioni contrattuali del fornitore, che devono essere sempre specificate su ogni bolletta.

bollette