Chi ha tra le mani queste 100 lire è ricco: ecco il loro valore

Avere tra le mani una 100 lire che può renderti ricco: è il sogno di tutti i collezionisti numismatici italiani. Sono diverse le 100 lire rare che con il loro valore possono significare avere una piccola fortuna. Oggi approfondiamo storia e caratteristiche di una 100 lire importante, ma che viene spesso sopravvalutata.

Il mondo del collezionismo numismatico è infatti pieno anche di inganni, oltre che di opportunità. Bisogna prestare la massima attenzione al valore reale e riconosciuto dalla comunità dei collezionisti per essere sicuri delle proprie azioni. Parliamo in questo articolo della 100 lire coniata nel 1981 per il centenario dell’Accademia Navale di Livorno.

La 100 Lire col timone: com’è fatta la moneta

Si tratta di una moneta importante per la storia d’Italia perché celebra il centenario dell’Accademia Navale di Livorno, una delle istituzioni scolastiche militari più importante del paese. La ricorrenza risale al 1981, ovviamente ad un secolo esatto dalla nascita dell’Accademia, nel 1881.

La moneta ha le stesse dimensioni e peso della 100 Lire “Minerva”, la moneta da 100 Lire che ricordiamo tutti con più facilità, e che ha attraversato la storia d’Italia dalla metà degli anni ’50 al ritiro in favore dell’Euro. Realizzata in Acmonital, sul dritto porta l’incisione di un timone e di un’ancora sovrapposti, sormontati da una corona turrita, simbolo identificativo della nostra repubblica. Sotto il disegno si trova la firma dell’autore Marco Vallucci.

Anche il verso porta incisa una raffigurazione speciale, e cioè la facciata del palazzo dell’Accademia Navale di Livorno, parzialmente coperta da una bandiera della Marina Militare Italiana sventolante. Qui troviamo incise le date del centenario e il nome dell’Accademia per esteso.

Quanto vale questa 100 Lire?

La 100 Lire timone, coniata per il centenario dell’Accademia Navale di Livorno, vale tra i 2 e i 15 Euro a seconda della richiesta del momento e rigorosamente in stato Fior di Conio. Si tratta infatti di una moneta molto comune, non rara, prodotta in più di 39 milioni di esemplari. Per questo è abbastanza facile da trovare sia nel mondo del collezionismo che nei ricordi di famiglia degli italiani, che di sicuro hanno conservato in massa questa moneta per il suo conio particolare.

Purtroppo la moneta è oggetto di numerose speculazioni. Sono tante le aste su Ebay che richiedono cifre davvero esose per l’acquisto di questa moneta. Lì dove viene presentata come errore di conio, andrebbe verificata dal vivo e con l’aiuto di un esperto numismatico. I siti specializzati monitorati dalla nostra redazione spiegano con dettaglio che l’attuale valore di scambio della 100 Lire commemorativa del centenario dell’Accademia Navale di Livorno si aggira intorno ai 75 centesimi di Euro.

100-LIRE-timone