Quanto valgono i 2 euro con l’omino? “Non ci crederai”

I 2 Euro con l’omino sono una delle monete commemorative più conosciute in tutta l’Unione Europea. Si tratta infatti di una moneta commemorativa coniata in quasi tutti i paesi dell’Unione per celebrare il primo decennale dell’UEM, il soggetto che ha dato di fatto vita all’Eurozona e alla nascita e diffusione dell’Euro.

Ha suscitato e continua a suscitare enorme curiosità tra gli appassionati di numismatica proprio perché ne esistono tantissime versioni differenti, una per ogni paese che l’ha coniata. Questo la rende facilmente reperibile in circolazione: un dato che d’altra parte ne abbassa il valore numismatico.  In questo nostro approfondimento scopriamo meglio la moneta del decennale dell’Unione Economica e Monetaria.

2 Euro con l’omino: quale moneta?

Realizzata nel 2009 da tutti i paesi facenti parte in quel momento dell’Unione Economica e Monetaria (UEM), la 2 Euro con l’omino sono di fatto il simbolo moderno dell’unione che ha portato alla nascita dell’Euro. Il disegno venne scelto, in una rosa di cinque bozzetti, attraverso il voto popolare online dei cittadini e residenti dell’Unione europea che vollero partecipare alla scelta.

Come abbiamo già detto, esistono tante versioni di questa moneta. Per la precisione sono 20. Il totale è formato dalle 15 monete diverse per i 15 paesi emittenti, ma la Germania emette monete su 5 zecche diverse, e quindi il totale arriva alla doppia decina.

Che ricadde sul disegno del greco George Stamatopoulos, scultore del servizio di coniazione presso la Bank of Greece. L’incisione sul verso, quello diverso da tutte le altre monete da 2 Euro, vede la presenza di un stilizzato la cui mano sinistra finisce per diventare una delle due linee orizzontali centrali che caratterizzano il simbolo dell’euro. L’incisione è completata dal nome della nazione emittente e dalla dicitura UEM 1999-2009, le date del decennale. Sulla corona esterna sono invece riportate le 12 stelle dell’Unione europea.

2 Euro con l’omino: quanto vale?

Soltanto molto raramente questa moneta raggiunge un valore superiore a quello nominale di 2 Euro. La tiratura di questa 2 Euro con l’omino è però diversa da stato a stato, e quindi il valore numismatico può cambiare a seconda della nazione emittente. Come per ogni altra moneta, anche lo stato di conservazione può aggiungere o togliere valore a seconda se la moneta sia perfetta o usurata.

Il valore massimo per moneta in Fior di Conio dei 2 Euro con l’omino parte dai 5 Euro per la versione di Malta e arriva agli 8 Euro per quella della Finlandia. Le altre si pongono quasi tutte nei valori intermedi, ricordando che parliamo sempre e in ogni caso di monete in stato Fior di Conio.

Esiste una versione dei 2 Euro con l’Omino con un errore di conio evidente e riconosciuto dalla comunità dei collezionisti. La moneta spagnola ha infatti le stelle che dedicate ai 12 stati fondatori dell’Unione, poste sulla corona esterna, sensibilmente più grandi di ogni altra moneta da 2 Euro circolante. Questa moneta ha un valore di circa 20 Euro, ma viene abitualmente venduta per cifre più elevate su Ebay.

2 euro omino olanda