Trova le 100 lire con il timone e sei ricco: ecco quanto valgono

Trova la 100 lire con il timone e sei ricco: qualche collezionista di monete te lo ha detto o lo hai letto su qualche sito di notizie come il nostro? Avere una piccola moneta dal valore nominale basso ma di enorme valore è un po’ il sogno di tutti i collezionisti numismatici. La 100 lire col timone rappresenta un’emissione speciale del vecchio conio nazionale, la lira.

Attenzione, però: non tutte le monete speciali possono essere definite particolarmente rare o di valore a prescindere. Bisogna conoscerne la storia e le caratteristiche. In questo nostro articolo approfondiamo tutto ciò che riguarda la 100 lire col timone. O meglio la 100 lire che celebrò il centenario dell’Accademia Navale di Livorno.

Com’è fatta la 100 Lire col timone

Quella che viene comunemente chiamata 100 lire col timone, è in realtà la 100 Lire che nel 1981 la Repubblica Italiana emise per festeggiare il centenario dalla fondazione dell’Accademia Navale di Livorno. Questa è una delle istituzioni più importanti della marina militare italiana. La sua fondazione, c0m’è facile intuire, risale al lontanissimo 1881.

Non è inusuale emettere dei coni speciali. Accade ogni anno, anche più di una volta l’anno, con le emissioni commemorative dei 2 Euro. E accadeva anche con le Lire. Questa 100 Lire ha infatti stesse dimensioni, peso e materiale di realizzazione della 100 Lire classica, la versione “Minerva” che ha caratterizzato la storia numismatica d’Italia per 50 anni.

La distinguono, ovviamente, le incisioni peculiari dedicate all’Accademia Navale di Livorno. Sul verso c’è la facciata del palazzo dell’Accademia, parzialmente coperta da una bandiera della Marina Militare Italiana sventolante. Su questo lato troviamo incise anche le due date del centenario e il nome dell’Accademia per esteso. Sul dritto (visibile nella nostra foto, ndr) troviamo l’incisione del timone che dà il nome alla moneta, sovrapposto ad un’ancora e sormontato da una corona turrita. Sotto il disegno si trova la firma dell’autore Marco Vallucci.

Quanto vale la 100 Lire col timone?

La 100 Lire col timone non ha un valore astronomico: serve forse un salvadanaio pieno di queste monete per dirsi davvero ricco. La moneta vale infatti tra i 2 e i 15 Euro, e questo è il valore in stato Fior di Conio, e cioè senza alcun segno d’usura. La larga forbice nella quale può attestarsi il suo valore è dovuta soprattutto alla situazione di mercato numismatico nel momento in cui si prova a venderla o ad acquistarla.

Il valore non è poi molto elevato perché si tratta di una moneta prodotta in più di 39 milioni di esemplari, e quindi ritenuta comune. Anche se, come tutte le monete in lire, venne ritirata all’arrivo dell’Euro. Ma per i collezionisti possederla dovrebbe essere un gioco da ragazzi.

Attenzione, quindi, a chi prova a speculare sull’ingenuità degli appassionati. Provare a vendere questa moneta per cifre elevatissime può essere un tentativo di raggiro. Secondo i siti specializzati che monitoriamo per fornire queste informazioni, l’attuale valore di scambio di una 100 lire col timone circolata è di circa 75 centesimi di euro.

100-LIRE-timone