“Le banconote dell’euro scompariranno”: l’annuncio sconvolgente

Hai saputo dell’annuncio sconvolgente che le banconote dell’Euro scompariranno? Ti stai chiedendo se si tratta di un nuovo passo indietro verso le monete nazionali? In effetti in un momento difficile come quello che stiamo vivendo, le spinte ad un abbandono della moneta unica possono riemergere da più parti.

Ma l’annuncio in questione non riguarda ciò. Anzi, si tratta della più che probabile emissione di una nuova serie di banconote Euro che andrà a sostituire le precedenti. Esatto: proprio come accaduto soltanto pochi anni fa, la BCE si appresta ad immettere in circolazione nuove banconote Euro. Scopriamo insieme i perché di questa scelta e cosa accadrà alle vecchie banconote.

“Le banconote dell’euro scompariranno”: cosa accadrà?

La BCE ha annunciato nel dicembre scorso la creazione di un gruppo di studio i cui lavori sono previsti terminare nel 2024 e che ha come oggetto la creazione di una nuova serie di banconote dell’Euro. Queste nuove banconote dovrebbero arrivare nel corso del 2025. Le motivazioni alla base della scelta di una nuova emissione di banconote sono leggermente diverse dalle precedenti. La principale ragione dell’emissione della Serie Europa, arrivata nel 2018, fu infatti porre un argine alla falsificazione dei biglietti da 20 e 50 euro della serie originaria.

In questo caso le motivazioni sono legate alla volontà della BCE di garantire appeal alle banconote anche verso le future generazioni. Ma soprattutto alla necessità di far fronte ad una richiesta di contante che non è mai in calo, da bilanciare alla altrettanto necessaria riduzione dei rifiuti da banconote. Queste infatti vengono periodicamente ritirate e sostituite per usura: servirà trovare materiali più resistenti.

Cosa faremo con le vecchie banconote?

Quando le nuove banconote arriveranno, non accadrà nulla di diverso da quanto successo nel 2018. Le vecchie serie continueranno ad avere corso legale. Togliere quest’ultimo a delle banconote è infatti una operazione che richiede moltissimo preavviso e la capacità delle banche di operare costantemente per la sostituzione del contante. Sarà quindi ancora possibile adoperare la serie originaria e la serie Europa per risparmio e spesa, in tutte le nazioni d’Europa.

Non si esclude che per motivazioni antiriciclaggio venga ritirata la banconota da 200 Euro, così come è già successo per la banconota da 500 euro. In questo caso le banconote andranno spese o lasciate nelle banche, le quali provvederanno a non emetterne più.

banconote euro