Se ti trovi questi vecchi gioielli nel cassetto sei ricco: ecco quali

Solitamente associamo il termine gioielli con metalli e pietre preziose accuratamente lavorati così da sviluppare oggetti di vario tipo, solitamente con uno scopo estetico. In realtà il termine più generico identifica qualsiasi forma di oggettistica adibita a sviluppare qualcosa di simbolico: i primissimi esemplari erano composti da pietre grezze, conchiglie e quant’altro, ma con il passare del tempo e con le prime lavorazioni dei metalli si è arrivati ad un livello piuttosto avanzato di gioielli di valore a partire dall’età del bronzo.

Per anni considerati simbolo della ricchezza ma non solo in quanto hanno sempre avuto un elevato potere artistico, i gioielli “moderni” hanno subito numerosi cambiamenti e non sono tutti uguali per composizione: in Occidente si identifica con questo termine una lavorazione con metalli preziosi e pietre, mentre in altre parti del mondo si prediligono altre forme di minerali, come ad esempio il corallo o la giada.

Se ti trovi questi vecchi gioielli nel cassetto sei ricco: ecco quali

Può effettivamente capitare di trovare dei vecchi gioielli nei cassetti, ma come facciamo a comprenderne il valore? Istintivamente siamo portati ad esaminarli e farli valutare o comunque far dare loro un’occhiata. La fattura “economica” di un gioiello è data dalla “composizione” delle proprie parti ma anche da altri fattori: a rendere un esemplare costoso è ad esempio anche il marchio o ancora più nello specifico una serie particolare di qualche marchio.

Risulta comunque essenziale verificare la punzonatura, ossia il processo, che oggi viene svolto completamente in modo meccanico, che serve per apporre il valore dei materiali nonchè le già citate marchi/sigle. L’oro e argento devono riportare in piccolo delle punzonature comprendenti la purezza del metallo, quasi sempre presente in ovali (per l’oro solitamente si usa la purezza 750, ma anche 375, 500 o 585, per l’argento il 925 e 800).

Anche un gioiello non per forza enorme può essere molto importante per un collezionista: ecco perchè conviene farlo valutare con attenzione da vari esperti prima di valutarlo solo in base al valore dei materiali.

vecchi gioielli