Caro Bollette, il programma del governo Meloni

Con tutta probabilità sarà Giorgia Meloni il nuovo primo ministro di quello che sarà un governo a decisa trazione “destra” a governare il paese dopo le recenti elezioni politiche nazionali. Nel corso delle prossime settimane, probabilmente in meno di un mese data l’urgenza di “mettere” su il governo, saranno decisi i ministri e il nuovo esecutivo dovrà sostanzialmente attivarsi per provare a sviluppare il programma che non può che passare anche attraverso la gestione del caro bollette, data la condizione attuale legata alla situazione socio-economica fortemente influenzata dal contesto attuale. Il programma dell’esecutivo che sarà è sostanzialmente il seguente.

Caro Bollette, il programma del governo Meloni

Risulta particolarmente evidente l’intenzione di sviluppare un contesto che preveda “Energia pulita, sicura e a costi sostenibili”  concentrandosi su come ridurre immediatamente il costo delle bollette, “spingendo” sulla creazione di limiti sulla speculazione delle materie prime utilizzate (come ad esempio le accise) e di “slegare” il prezzo dell’energia elettrica dal prezzo del gas attraverso una modifica normativa del funzionamento della Borsa unica nazionale dell’energia e del Prezzo unico nazionale.

Tra i punti salienti una sorta di “tetto” di sussistenza per situazioni di difficoltà economica: livello minimo di energia elettrica e gas garantito anche in caso di morosità, allontanandosi nel contempo, seppur gradualmente da fornitori esteri di materie prime, investendo sia nel mercato interno (non è esclusa una ricerca verso il nucleare sicuro), sia sulla riattivazione e ammodernamento degli impianti già esistenti, oltre all’incentivar lo sviluppo di nuove centrali moderne.

L’intento è comunque legato al PNRR, ossia il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, il notevole apporto di risorse economiche messo a disposizione per i paesi in maggior difficoltà, così da migliorare l’indipendenza energetica.

Insomma sarà un periodo difficile, e probabilmente la gestione e la stabilità dell’esecutivo dovrà per forza di cose affrontare il tema energia, divenuto importante in questi ultimi anni.

Caro Bollette pagare bollette bollette aprile alte non pagare