Netflix, dal 2023 condividere l’abbonamento avrà un costo: ecco quale

Il successo planetario di Netflix, che anche simbolicamente è una delle più importanti e floride, nonostante qualche momento di crisi che non ha tuttavia intaccato lo status quasi assoluto del servizio di streaming della casa californiana, che nel bene o nel male, tende a far parlare molto del proprio operato. Dopo il contesto legato alla pandemia, che ha costretto in casa un numero importante di persone a causa del lockdown, Netflix ha chiuso il primo trimestre  del 2022 con un passivo abbastanza importante, al punto che nelle prossime settimane sarà abilitato un tipo di abbonamento con pubblicità ad un costo ridotto rispetto a quelli già presenti. Ma non si tratta dell’unica importante modifica che sarà palesata nel corso delle settimane, in quanto dal 2023 condividere l’abbonamento avrà un costo aggiuntivo.

Netflix, dal 2023 condividere l’abbonamento avrà un costo: ecco quale

La notizia infatti che sta girando sul web in queste ore vede proprio il colosso statunitense in procinto di apportare una sorta di “limite” economico all’abitudine molto radicata di condividere l’abbonamento, pratica molto comune, che viene seguita da oltre la metà degli abbonati.

Anche se nel penultimo quarto dell’anno gli iscritti crescono di 2,4 milioni per Netflix, grazie al successo delle serie recenti come Dahmer.

La notizia di apportare un costo alla condivisione degli abbonamenti arriva dagli stessi portavoce per continuare a contrastare la condivisione delle password a partire dall’inizio del 2023. Non è chiaro se questo cambiamento sarà applicato in maniera completa in tutti i paesi oppure avverrà in maniera meno capillare.

Il servizio in fase di test è stato già provato in alcuni paesi del Sud America, anche se molti fruitori hanno induscitubilmente manifestato una sorta di “astio” verso questo nuovo cambiamento, anche perchè nel corso di pochi anni Netflix ha aumentato progressivamente il costo degli abbonamenti.

Non è stato ancora comunicato il costo aggiuntivo che sarà applicato per ogni utente, anche se questo dovrebbe aggiurarsi sui 2-3 euro.

Netflix