Trova le 500 lire bimetalliche come queste: ecco il valore

Il 20° secolo è stato indubbiamente uno dei più importanti, in tutti i sensi possibili per nazioni come l’Italia, dal punto di vista politico, sociale e tecnologico, ma anche monetario. Proprio a causa di numerosi cambiamenti, le valute monetarie che si sono susseguite nel corso del Novecento hanno indubbiamente reso la varietà di emissioni molto importante. Con l’istaurazione della repubblica dopo il noto referendum del 1946, il nostro paese ha completamente rivoluzionato il sistema monetario, e tutte le emissioni sono state sostituite da nuove, in alcuni casi sviluppando da zero un taglio monetario, come nel caso della 500 lire, come le bimetalliche.

Trova le 500 lire bimetalliche come queste: ecco il valore

Sono sicuramente state le 500 lire più diffuse nonchè tra le primissime monete composte da due leghe metalliche distinte e distinguibili anche esteticamente. Queste però non sono state le prime da 500 lire coniate nella seconda metà del Novecento, in quanto le prime sono state quelle d’argento come le Caravelle, mentre dal 1982 fino al 2001 le Bimetalliche hanno trovato una grande diffusione. La parte centrale è realizzata in bronzital (utilizzata anche per la 200 lire), mentre la parte esterna in acmonital, ampiamente utilizzata ad esempio per le 50 e 100 lire. E’ stata anche la prima moneta italiana riconoscibile per i non vedenti, essendo presente il valore riportato in alfabeto braille.

Sono state molto comuni e diffuse ma alcune sono più rare e quindi più remunerative. Le 500 lire bimetalliche sono distinte per la presenza della “testa” piccola o grande ma anche dalla firma presente sotto il collo del volto di profilo ritratto.

Le annate più interessanti sono quelle che corrispondono al 1985 ed 1987, in quanto in questi specifici anni la tiratura è stata sensibilmente minore rispetto a prima e dopo. Il valore per esemplari molto ben conservati può raggiungere i 35 euro, esclusivamente per gli esemplari con la Firma piccola. Tutt le altri 500 lire hanno valore che non supera i 10 euro anche se molto ben conservate.

500 lire