Bonus Bollette: ecco chi può richiederlo immediatamente, attenzione

L’anno che sta per concludersi è stato indiscutibilmente ricco di eventi “tendenzialmente negativi”, a partire dagli effetti della guerra in Ucraina, fino all’attuale condizione problematica dettata dall’inflazione che ha indubbiamente aumentato le difficoltà economiche in particolar modo per il “ceto medio” e quello meno abbiente.


Leggi anche:
Loading RSS Feed

Per questo motivo, gran parte dei vari bonus precedentemente esistenti sono stati prorogati dal governo Draghi, mentre altri sono stati addirittura “Potenziati” come il Bonus Bollette, una forma di “limite” ai rincari delle forniture energetiche per i nuclei familiari entro un certo limite ISEE.

Bonus Bollette: ecco chi può richiederlo immediatamente, attenzione

Il governo Meloni, creatosi a ridosso dell’autunno si è trovato quindi in una condizione di “emergenza” da questo punto di vista, in quanto buona parte delle risorse economiche servirà a fornire aiuti economici proprio in virtù di queste difficoltà legate al pagamento delle forniture. Il nuovo Bonus Bollette non è stato ancora deciso nella forma, ma sarà molto probababilmente una sorta di evoluzione delle forme precedenti e correnti di agevolazione.

L’esecutivo probabilmente proverà a rispolverare il Bonus bollette menzionato in apertura, una sorta di “limite” dei rincari concepito in automatico per tutti i nuclei familiari entro una soglia ISEE, precedentemente pari a 12 mila euro, limite che potrebbe essere modificato a 15 mila euro. Si tratta comunqu solo di ipotesi, mentre  è stato già di fatto ufficializzato il rinnovo dei Bonus bollette erogati direttamente dal datore di lavoro nei riguardi dei dipendenti.

Anche questa è una mossa “non nuova”, che è stata presa in carico dal governo Draghi poco prima della fine  del nuovo governo. Si tratta di un sistema concepito sui fringe benefits, che hanno offerto la possibilità da parte dei datori di lavoro di offrire dei bonus specifici da essere utilizzati per il pagamento delle bollette, che non sviluppano reddito e sono esentati dalle tasse.

Questi si possono già chiedere, con il governo Meloni che è intenzionato ad aumentare l’importo massimo da 600 euro a 3000 euro.

Bonus Bollette