Trova i due euro con l’arpa: ecco il valore ufficiale

Se da un punto di vista “pratico” e concettuale l’euro ha sicuramente diviso molto le tematiche in ambito economico, andando anche a concepire differenziazioni politiche di ogni sorta, da quello prettamente collezionistico ha contribuito ad unificare gli appassionati di numismatica.


Leggi anche:
Loading RSS Feed

Anche se le valute preferite da questi ultimi restano quelle storiche dell’Ottocento e del Novecento, l’euro ha unificato ma non ha fatto perdere la valenza effettiva della differenziazione dei paesi, in quanto ogni nazione che fa parte della Zona Euro ha la libertà di scegliere l’aspetto di una delle emissioni. In particolare le emissioni con i due euro costituiscono una delle forme più comuni e diffuse tra i collezionisti, e tra le più ambite tra quelle “standard”, ossia che non fanno parte delle commemorative, spiccano sicuramente quelle con l’arpa.

Trova i due euro con l’arpa: ecco il valore ufficiale

Si tratta della raffigurazione standard dell’Irlanda, un disegno presente su tutte le monete diffuse dal 2002 ad oggi, opera di Jarlath Hayes: lo strumento rappresentato è  l’arpa celtica, simbolo tradizionale dell’Irlanda sin dal Medioevo, che si basa sull’arpa conservata al Trinity College di Dublino, che si dice sia appartenuta al re irlandese Brian Boru. Simbologia forte e mantenuta anche presso numerose caratterizzazioni della Repubblica d’Irlanda. Come in Italia, in Irlanda la produzione di monete da 1 e 2 centesimi è stata arrestata lo scorso decennio

In particolare la moneta da due euro è quella probabilmente più ambita e ricercata. Come tutte le monete irlandesi, è ritratta l’arpa celtica contornata dalla scritta EIRE in dialetto gaelico che sta ad indicare il nome IRLANDA e a destra il millesimo di conio.

Una moneta “consumata” e circolata non vale più del valore facciale, ossia due euro. Ma le emissioni più recenti, dal 2018 in poi sono state coniate in numero molto più basso rispetto al passato.

Un esemplare del 2018, 2019 o 2020 tenuto perfettamente vale fino a 45 euro.

due euro arpa