Hai una di queste sterline? Ecco il valore di oggi

Oroglio e vanto del Regno Unito, a lungo “cuore” dell’Impero Britannico, la sterlina è anche considerabile una delle valute più antiche in senso assoluto. Anche se il termine utilizzato in italiano che riprende una quantità di argento utilizzata anticamente per la loro coniatura, le sterline in particolare d’oro sono da molti anni oggetti da investimento e collezione, determinati da un mercato a parte.


Leggi anche:
Loading RSS Feed

Hai una di queste sterline? Ecco il valore di oggi

Le sterline d’oro infatti, che sono realizzate presso la zecca del Regno Unito (Royal Mint) sono anche associabili a beni dal “costo” fisso, e quelle recenti sono anche determinate da un valore effettivo, ma sono anche oggetti da investimento, spesso utilizzati a mo di lingotti o altri oggetti analoghi.

La sterlina d’oro “originaria” risale al 1489, durante il Regno di Enrico VII, che per la prima volta istituì la creazione di queste monete dall’elevato contenuto di oro, pari agli odierni 23 carati (96 % di purezza), quantità che fu determinata in una percentuale minore a partire dal regno successivo, quello di Enrico VIII, stabilizzando il valore economico a quello che viene definitto uno standard definito come Crown Gold (22 carati, circa il 92 % di oro). Spesso le sterline sono chiamate sovrane, in quanto ancor prima di recare il valore nominale (nel corso dei secoli sono stati concepiti tagli come la sterlina, la doppia sterlina o la mezza sterlina), recano quasi sempre il volto del sovrano di turno.

Le sterline d’oro sono state coniate in buone quantità fino al 17° secolo, venendo poi sostituite da altre emissioni, ma con il 1817 è stato reintrodotto questo taglio, mantenuto e modificato fino ai giorni nostri (con una lunga pausa corrispondente alla fine del 19° secolo e l’inizio del 20° secolo).

Il valore di una moneta di questo tipo si aggira tendenzialmente tra i 400 ed i 500 euro a seconda delle condizioni, ma alcuni esemplari sono molto più ricercati e possono valere molto di più, come la sterlina d’oro del 1917 ritraente Giorgio V che se in ottimo stato vale fino a 10 mila euro.

sterlina oro