Amazon, cosa fare se rifiutano il pagamento? Ecco la guida

Amazon non sembra conoscere crisi, in quanto il “boss” dell’e-commerce nel corso degli anni ha acquisito sempre più popolarità e centralità, riuscendo ad imporsi anche in contesti diversi dal quello delle vendite online, che resta comunque quello “principale”. Amazon, al netto di diverse critiche ricevute in relazione alle condizioni di lavoro dei dipendenti, mantiene una politica di affidabilità e puntualità anche dal punto di vista dei pagamenti. Può comunque capitare che il noto portale, arrivaato anche in Italia nel 2010 possa rifiutare un pagamento.


Leggi anche:
Loading RSS Feed

Amazon, cosa fare se rifiutano il pagamento? Ecco la guida

Quali possono essere le cause?  Sicuramente disparate, le più conosciute sono anche più ovvie, in quanto risultano essere la disponibilità di fondi del proprio metodo di pagamento scelto. Se si tratta di una carta prepagata o carta conto infatti alcune banche possono necessitare almeno di 1 euro in più dell’importo pagato, importo che potrebbe essere richiesto dal sistema per convalidare la carta.

Se risultano presenti più carte, e quella scelta non risulta  essere idonea, il sistema di default prova a compiere l’operazione presso una carta già utilizzata in precedenza.

Se abbiamo aggiunto una nuova carta come metodo di pagamento, potrebbe essere non stata inserita correttamente nei dati oppure potrebbe essere la banca stessa a non aver abilitato i servizi per l’e-commerce. Il pagamento può essere rifiutato anche diversi minuti dopo aver effettivamente effettuato l’ordine. E’ la stessa Amazon a consigliare di ritentare con la formula di pagamento una volta effettuato l’ordine selezionando la Modifica metodo di pagamento accanto all’ordine che si desidera modificare e scegliendo un altro metodo di pagamento dal tuo account o invia un nuovo numero di carta e selezionare Conferma.

    Ricordiamo che i metodi di pagamento “accettati” da Amazon sono i seguenti:

    • Visa
    • Visa Electron
    • Nexi
    • Postepay
    • Mastercard
    • American Express
    • Carte prepagate PayPal collegate al circuito Visa o Mastercard
    • Carta Paysafe/Skrill collegata al circuito Mastercard
    • Maestro internazionale
    • Addebito diretto SEPA
    • Pagamento in Contanti nel Punto Vendita più vicino

    In tutti i casi Amazon consiglia allo stesso modo di rivolgersi direttamente alla banca se sulla carta è presente disponibilità.

    Amazon pagamento