Questa banconota dell’euro scomparirà presto: ecco quale

Anche il denaro, come quasi ogni altra cosa, è destinata a cambiare progressivamente con il passare del tempo e con i vari cambiamenti decisi e occorsi. In particolare la banconota in senso generale è quella maggiormente portata al cambiamento, ed anche l’euro ha più volte “cambiato faccia”.


Leggi anche:
Loading RSS Feed

Questa banconota dell’euro scomparirà presto: ecco quale

L’euro in origine, nella sua prima serie di banconote è stato concepito in 8 tagli in forma cartacea, da 5 a 500 euro, mentre nella sua versione successiva i tagli sono diventati 7 in quanto il formato maggiore, quello da 500 euro non è stato più sviluppato.

L’ordine di “stop” è arrivato direttamente dalla Banca Centrale Europea, con il beneplacito dell’UE, in quanto questo formato, già non particolaramente diffuso, è stato impiegato soprattutto per favorire operazioni illecite e perpetuare il riciclaggio di denaro e il lavoro nero. Per questo motivo dalla seconda serie, denominata Europa (che è quella oggi maggiormente diffusa e che ha sostituito dallo scorso decennio la prima serie), il taglio da 500 euro non è stato più stampato, anche se le banconote ancora attive continueranno ad essere utilizzabili senza una scadenza.

Probabilmente anche un’altra banconota seguirà lo stesso percorso, quella da 200 euro, per le stesse motivazioni che hanno portato l’abbandono della produzione della “sorella maggiore”, in quanto l’idea è ridurre in modo importante la diffusione di contanti in modo particolare a partire dai “tagli” elevati.

Nel 2024 infatti inizierà l’iter che porterà alla 3° serie delle banconote comunitarie, come già confermato dalle fonti ufficiali della BCE. Il processo richiederà alcuni anni ma entro il decennio corrente la nuova serie, che sarà prevedibilmente simile a quello del primo ricambio di banconote, ossia graduale, a partire dai tagli minori, fino a quelli maggiori.

La BCE non ha ufficializzato l’addio della 200 euro, ma secondo vari rumors diffusi da tempo, la tendenza dovrebbe portare proprio a questo.

banconota euro