Bancomat, allerta scattata in tutta Italia: ecco cosa sta succedendo

Il Bancomat, nell’immaginario comune configura una lunga serie di processi e servizi bancari/finanziari che fanno capo ad un consorzio fatto e finito ma per la maggior parte identifica i pagamenti digitali con carta oppure il prelievo di denaro.


Leggi anche:
Loading RSS Feed

Bancomat, allerta scattata in tutta Italia: ecco cosa sta succedendo

“Fare un bancomat” definisce quasi sempre quest’ultima operazione, in modo particolare negli ultimi anni, anche se si tratta di qualcosa che inevitabilmente non sarà così frequente in futuro. Da oramai diversi anni è infatti in corso il processo di “digitalizzazione” che anche grazie all’oramai diffuso home banking, vale a dire le operazioni bancarie un tempo esclusivamente effettuabili tramite filiale, oggi disponibili tramite app per smartphone.

La progressiva riduzione del bisogno di erogare grandi quantità di denaro cartaceo ha portato un cambio di rotta, come accennato, concepito da anni, che ha reso meno necessario l’utilizzo dei vari terminali ATM Bancomat, oggi comunque molto comuni ma in quantità sempre maggiormente limitata rispetto al passato.

La decisione sta alle singole banche che decidono in modo autonomo come adattarsi ad un contesto, e la strada è sempre maggiormente incentrata verso il digitale, che prevede per l’appunto il minore utilizzo del contante.

Già diverse banche hanno optato per l’abbandono degli ATM, sia italiani che stranieri, quindi soprattutto sul web ha iniziato a diffondersi una preoccupazione in merito ai prelievi del contante, che saranno più difficili da ultimare, comportando un aumento dei costi, ad esempio legati alle commissioni di prelievo, che oggi sono regolamentate da tariffe fisse.

E’ stata la stessa Bancomat SpA a caldeggiare un cambio di rotta in tal senso, proponendo nel contempo una forma di imposta alternativa,  regolarizzata dalle singole banche, tuttavia la proposta è stata considerata “non equa” e quindi non accettabile dall’Antitrust.

Nessun emergenza bancomat vera all’orizzonte comunque, sarà sicuramente più difficile prelevare ma l’operazione è ancora troppo diffusa per essere accantonata.

limiti prelievi bancomat commissioni sportello automatico