“Trova le 500 Lire con le Caravelle al contrario!”: pazzesco, ecco quanto valgono

Le vecchie lire al giorno d’oggi valgono veramente tantissimo e per questo motivo vogliamo tornare sull’argomento della moneta con le caravelle al contrario. Ne abbiamo parlato spesso ma è sempre importante sottolinearne il valore.


Leggi anche:
Loading RSS Feed

Si tratta di una moneta che fa parte delle 500 Lire d’argento ed è stata emessa nel 1957. Essa è appunto passata alla storia per le caravelle controvento. Si tratta di un particolare errore commesso in fase di creazione che vede proprio le vele delle navi sul fronte della moneta andare, appunto, contro il vento. Esse proseguono infatti nella direzione inversa a quella della caravella.

500 Lire con Caravelle al contrario

Gli autori di questa moneta sono stati Guido Veroi che ha provveduto al disegno di un lato, mentre l’altro è stato fatto da Pietro Gianpaoli. Sul verso troviamo inciso il valore della moneta, ovvero vi è la scritta “500” che ne sottolinea il valore nominale, mentre dall’altro lato troviamo invece le tre Caravelle, per la precisione la Nina, la Pinta e la Santa Maria. Molto particolare questa raffigurazione perchè appunto le navi si vedono proseguire nella direzione opposta a quella del vento.

Sono state veramente molto poche le monete messe in circolazione con questo errore e probabilmente anche per questo motivo al giorno d’oggi valgono una vera e propria fortuna. Per l’esattezza ne sono state distribuite solo 2.200 all’epoca, senza mai esserne aggiunte negli anni.

Quanto valgono le 500 Lire con le Caravelle al contrario

Secondo quanto sottolineano diversi esperti di numismatica il valore delle 500 Lire sbagliate è veramente molto alto. Se si è in possesso di una moneta in fior di conio si potrebbe arrivare a guadagnare anche più di 20 mila euro. Nel caso in cui però la vostra moneta fosse stata utilizzata ed avesse appunto dei segni o delle problematiche il suo prezzo di vendita potrebbe calare a dismisura.

Il nostro consiglio è sempre quello di recarvi presso un esperto di numismatica che saprà seguirvi in questo “viaggio” così da poter guadagnare il giusto in base alla moneta rara in vostro possesso.