Natale in cucina | Ricetta struffoli napoletani di Tommaso Foglia

Durante le festività natalizie, la cucina si riempie di profumi e sapori tradizionali che portano calore e gioia nelle nostre case. Uno dei dolci più amati di questa stagione è rappresentato dagli struffoli napoletani di Tommaso Foglia, che non possono mancare sulla tavola delle feste.

Gli struffoli sono dei piccoli bignè fritti, ricoperti di miele e decorati con canditi e confettini colorati. Questo dolce tipico della tradizione napoletana rappresenta uno dei simboli del Natale nella regione.

La ricetta degli struffoli napoletani di Tommaso Foglia prevede l’utilizzo di ingredienti semplici ma di grande effetto. Per preparare la pasta, occorrono farina 00, liquore all’anice, zucchero, sale, bicarbonato, burro, scorza di limone e scorza di arancia, e uova intere. Per la frittura, si utilizza olio di semi di girasole, mentre per la glassatura si prepara un composto con miele, scorza di arancia e limone, anice stellato e cannella. Come decorazione, si possono utilizzare canditi tritati finemente e scorza grattugiata di arancia, insieme ai confettini colorati.

Per preparare gli struffoli, si mescolano la farina, lo zucchero, il burro, il sale, il bicarbonato e il liquore all’anice in una ciotola o in una planetaria. Si impasta fino ad ottenere un composto sabbioso e si aggiungono le uova grattugiate con le scorze degli agrumi. Si continua ad impastare fino a ottenere un panetto liscio e morbido, che si lascia riposare in frigorifero per alcune ore.

Dopo il riposo, si forma dei salsicciotti spessi circa 1 cm e si tagliano a tocchetti come fossero degli gnocchetti. Gli struffoli vengono poi fritti in olio caldo e profondo, agitandoli continuamente per farli dorare in maniera uniforme.

Mentre gli struffoli si friggono, si prepara la glassatura. Si scaldano il miele, le stecche di cannella, l’anice stellato e le scorze d’arancia e limone colorate. Dopo l’infusione, si tolgono gli ingredienti con una pinza e si tuffano gli struffoli nel miele caldo. Successivamente, vengono scolati e posizionati sul piatto da portata. Per completare la decorazione, si spolverano i canditi tritati finemente, la scorza grattugiata di arancia e i confettini colorati.

Gli struffoli napoletani di Tommaso Foglia sono un irresistibile dolce che conclude in dolcezza il pranzo di Natale. La loro preparazione richiede tempo e pazienza, ma il risultato finale è davvero gratificante. Questa ricetta, che unisce tradizione e creatività, è un modo delizioso per celebrare il Natale in cucina.
Continua a leggere su MediaTurkey: Natale in cucina | Ricetta struffoli napoletani di Tommaso Foglia

Lascia un commento