Russare di notte: ecco quando può diventare problema grave

Il russare durante il sonno può essere fastidioso per chi ci dorme vicino, ma può anche essere un sintomo di problemi di salute da non sottovalutare. Molti individui russano senza accorgersene, soprattutto gli uomini, mentre le donne sono generalmente esenti da questo disturbo. Tuttavia, il russare non è semplicemente irritante, ma può essere indicativo di problemi di salute più gravi. Pertanto, se il russare è diventato una consuetudine, è consigliabile consultare un medico per capire se ci sono eventuali complicazioni.

Il russare può essere il primo segnale di diversi disturbi seri, quindi è importante capire quando preoccuparsi. Ci sono alcuni fattori che possono facilitare il russare, come il sovrappeso, l’assunzione di alcolici o sedativi. Per risolvere il problema in questi casi, è sufficiente perdere peso e evitare di consumare alcolici e sedativi prima di dormire.

Inoltre, il russare può essere causato da congestioni o infezioni delle vie respiratorie, che possono essere comuni durante la gravidanza. Altre cause possono includere tonsilliti, polipi nasali, deviazione del setto nasale, ingrossamento del palato molle e riduzione del faringeo laterale. In questi casi, è importante intervenire per trattare il problema.

La situazione diventa grave se si verificano apnee ostruttive notturne. Durante le apnee ostruttive notturne, la persona che russa smette di respirare e la mancanza di ossigeno può portare alla morte per asfissia. È quindi essenziale agire tempestivamente se si sospettano apnee ostruttive notturne.

Un segnale di apnee ostruttive notturne è il risveglio frequente durante il sonno e la presenza di mal di testa e sonnolenza al mattino. Questi sintomi indicano che la persona potrebbe aver avuto delle apnee ostruttive durante il sonno senza rendersene conto.

In conclusione, il russare può essere un disturbo fastidioso, ma può anche essere un segnale di problemi di salute più gravi. È importante prendere sul serio il problema e consultare un medico se il russare è diventato una consuetudine. Per risolvere il problema, potrebbe essere necessario perdere peso, evitare l’assunzione di alcolici e sedativi prima di dormire o trattare eventuali complicazioni come apnee ostruttive notturne.
Continua a leggere su MediaTurkey: Russare di notte: ecco quando può diventare problema grave

Lascia un commento