età, carriera, meme, dove vive, Napoli, contratto

Walter Mazzarri è tornato sulla panchina del Napoli dopo 10 anni per cercare di risollevare la stagione negativa della squadra. L’allenatore toscano ha vissuto una delle pagine più importanti della sua carriera proprio al Napoli durante la sua prima esperienza. Prima di arrivare al Napoli, Mazzarri ha allenato la Reggina e la Sampdoria, facendo vedere ottime cose.

Nato a San Vincenzo, provincia di Livorno, il 1 ottobre 1961, Mazzarri ha iniziato la sua carriera da allenatore dopo essere stato un calciatore. Ha giocato come centrocampista per diverse squadre, tra cui il Pescara, il Cagliari e la Reggiana. Ha anche allenato la Torres prima di chiudere definitivamente la sua carriera da calciatore.

Le prime esperienze di Mazzarri come allenatore sono state come collaboratore tecnico del Bologna e come secondo di Ulivieri al Napoli. Successivamente ha allenato il Livorno, riportandolo in Serie A e terminando al terzo posto. Ma è stata la sua esperienza alla Reggina che ha davvero messo in luce le sue capacità. Nonostante la penalizzazione di -11 punti a causa delle sentenze di Calciopoli, Mazzarri è riuscito a salvare la squadra dalla retrocessione.

Nel 2007, Mazzarri è passato alla Sampdoria, riportandola a giocare le Coppe Europee e arrivando alla finale di Coppa Italia, persa contro l’Inter ai rigori. Ma è stato il suo ritorno al Napoli che è stato davvero un successo. Ha sostituito Donadoni e ha imposto il suo credo tattico basato sul 3-5-2. Nella sua prima stagione, il Napoli si è piazzato al sesto posto, ma nelle stagioni successive ha ottenuto risultati ancora migliori. Ha portato il Napoli al terzo, quinto e secondo posto in Serie A, vincendo anche una Coppa Italia.

Dopo il Napoli, Mazzarri è passato all’Inter, ma la sua esperienza non è stata fortunata e dopo una stagione e mezza è stato esonerato. Ha poi allenato il Watford in Inghilterra, ma anche lì la sua esperienza non è stata brillante. È quindi tornato in Italia per allenare il Torino, ma anche questa volta è stato esonerato. Successivamente è tornato al Cagliari come subentrato, ma è stato esonerato durante la stagione 2021/2022.

Nel novembre 2023, Mazzarri è stato scelto come sostituto di Rudi Garcia sulla panchina del Napoli, con un contratto fino alla fine della stagione. Durante la sua carriera, Mazzarri è diventato famoso per il gesto dell’orologio, che fa riferimento alla sua abitudine di indicare l’orologio per “ricordare” le perdite di tempo e far recuperare il tempo perso.

In conclusione, Walter Mazzarri è un allenatore con una lunga e ricca carriera nel calcio italiano. Dopo aver fatto vedere ottime cose sulla panchina del Napoli nella sua prima esperienza, è tornato a Napoli per cercare di risollevare la stagione negativa della squadra. Nonostante alcuni insuccessi nelle sue esperienze successive, Mazzarri è comunque considerato uno dei migliori allenatori italiani e il suo ritorno al Napoli è stato accolto con grande entusiasmo dai tifosi.
Continua a leggere su MediaTurkey: età, carriera, meme, dove vive, Napoli, contratto

Lascia un commento