16.5 C
Rome
venerdì, Novembre 15, 2019

Cortana ora può sostituire Google Assistant su Android

Da leggere

Presentati i nuovi Google Pixel 4

Sono stati presentati da Google i nuovi Pixel 4, molto attesi dagli utenti per andare a competere con i...

Google Maps si rinnova, nuova interfaccia

Nuova interfaccia per Google Maps, più moderna ed accattivante, con la versione 10.22.1, che è in roll-out sul Play...

Samsung Galaxy Watch Active 2 è uscito ufficialmente con LTE

Samsung ha ufficializzato il nuovo Galaxy Watch Active 2, lo smartwatch destinato agli sportivi, con molte funzioni per l'attività...

Microsoft ha cercato per molto tempo di far installare agli utenti iOS ed Android le sue applicazioni ed ora con l’ultimo aggiornamento di Cortana, si può utilizzare al posto di Google Assistant (o Google Now).

Ora l’applicazione per Android sviluppata da Microsoft può iniziare a settare l’avvio automatico associandolo al long-press della Home. Il sistema chiederà se volete rendere predefinita quest’opzione, per poi poter usare Cortana come assistente vocale. Al momento funziona solamente su Android, su iPhone si è obbligati ad usare Siri.

Si può settare un comando vocale per far partire Cortana, come in Google Assistant. Nelle impostazioni si possono aggiungere alerts e destinazioni favorite, in modo che nell’utilizzo quotidiano si possa utilizzare in velocità. Per poter usare Cortana come assistente vocale è necessario aggiornare all’ultima versione dell’applicazione per Android sviluppata da Microsoft, potete trovarla qui: Cortana per Android.

Lascia un commento

Clicca invia per commentare
Inserisci il tuo nome

Ultime notizie

Presentati i nuovi Google Pixel 4

Sono stati presentati da Google i nuovi Pixel 4, molto attesi dagli utenti per andare a competere con i...

Honor 9X e 9X Pro ufficiale senza notch e prezzi economici

Sono stati presentati i nuovi smartphone Honor 9X ed Honor 9X Pro, i dispositivi di medio gamma dell'azienda cinese, con un grande display senza...

OnePlus ha aggiornato Screen Recorder con nuove funzionalità

OnePlus ha rilasciato Screen Recorder da poco, abbinato all'uscito del OnePlus 7 Pro, il suo ultimo smartphone top di gamma. Nelle ultimi giorni gli sviluppatore...

Ecco come Apple combatte le fughe di notizie sui nuovi modelli

I "leaks" sono fughe di notizie di cui soffrono tutti i produttori di smartphone, a causa dell'alto interesse degli utenti sui nuovi sviluppi e...

Leak per lo Xiaomi Mi A3: specifiche tecniche e render

Un leak ha svelato il nuovo Xiaomi Mi A3, in anticipo rispetto la presentazone ufficiale attesa a breve dall'azienda cinese. Secondo le informazioni rivelate,...

Altri articoli