2.7 C
Rome
martedì, 28 Gennaio, 2020

Miglior modo per sbloccare il Samsung S8

Da leggere

Presentati i nuovi Google Pixel 4

Sono stati presentati da Google i nuovi Pixel 4, molto attesi dagli utenti per andare a competere con i...

Google Maps si rinnova, nuova interfaccia

Nuova interfaccia per Google Maps, più moderna ed accattivante, con la versione 10.22.1, che è in roll-out sul Play...

Samsung Galaxy Watch Active 2 è uscito ufficialmente con LTE

Samsung ha ufficializzato il nuovo Galaxy Watch Active 2, lo smartwatch destinato agli sportivi, con molte funzioni per l'attività...

Il nuovo top di gamma Samsung ha svariati metodi di sblocco schermo. Infatti, il Samsung S8 oltre ai metodi standard (PIN, Sequenza, Password) offre all’utente un sensore di impronte digitali, un sensore per il riconoscimento dell’iride ed uno per il riconoscimento facciale. Non c’è un sistema che unisca tutti i pregi, dunque ogni utente dovrà scegliere in base alle proprie esigenze.

Sensore di impronte digitali

Uno dei metodi attualmente più comuni, il sensore di impronte digitali di Samsung S8 è preciso ed affidabile, però ha un grosso problema: la posizione. Esteticamente ineccepibile, ma molto scomoda nell’uso quotidiano. Anche per gli utenti con mano oltre la media, risulta difficile arrivare in alto per sbloccare il sensore; occorre dunque fare un doppio passaggio per posizionare la mano più in alto, sbloccare e poi tornare all’uso abituale.

Sensore dell’iride

Uno dei metodi più futuristici attualmente presenti sul mercato degli smartphone. Nei luoghi chiusi è affidabile, risulta più lento quando occorre sbloccare alla luce del sole o in condizioni di luminosità precaria. Inoltre non funziona con chi porta occhiali o lenti a contatto.

Riconoscimento facciale

Come per l’iride, non funziona al buio, ed ha lo stesso problema di lentezza quando l’immagine non è chiara. Non ha il problema degli occhiali e delle lenti, ma ha il problema della sicurezza. E’ stato provato che è possibile aggirare lo sblocco utilizzando una foto del proprietario del cellulare e posizionandola vicino la camera. Questo potrebbe risultare molto facile, perché basterebbe una foto dell’utente anche scattata da un altro smartphone.

Quale scegliere?

Dipende molto dal posizione in cui vi trovate e cosa state facendo. Se siete a lavoro, uno sblocco dell’iride è sicuramente affidabile, se state correndo, forse è più efficace lo sblocco con impronta digitale. L’unico sconsigliato, per fattori di sicurezza, resta lo sblocco facciale.

Di seguito una sintetica immagine sul funzionamento dello sblocco via iride di Samsung.

Lascia un commento

Clicca invia per commentare
Inserisci il tuo nome

Ultime notizie

Presentati i nuovi Google Pixel 4

Sono stati presentati da Google i nuovi Pixel 4, molto attesi dagli utenti per andare a competere con i...

Honor 9X e 9X Pro ufficiale senza notch e prezzi economici

Sono stati presentati i nuovi smartphone Honor 9X ed Honor 9X Pro, i dispositivi di medio gamma dell'azienda cinese, con un grande display senza...

OnePlus ha aggiornato Screen Recorder con nuove funzionalità

OnePlus ha rilasciato Screen Recorder da poco, abbinato all'uscito del OnePlus 7 Pro, il suo ultimo smartphone top di gamma. Nelle ultimi giorni gli sviluppatore...

Ecco come Apple combatte le fughe di notizie sui nuovi modelli

I "leaks" sono fughe di notizie di cui soffrono tutti i produttori di smartphone, a causa dell'alto interesse degli utenti sui nuovi sviluppi e...

Leak per lo Xiaomi Mi A3: specifiche tecniche e render

Un leak ha svelato il nuovo Xiaomi Mi A3, in anticipo rispetto la presentazone ufficiale attesa a breve dall'azienda cinese. Secondo le informazioni rivelate,...

Altri articoli