Qualcomm svela il sensore di impronte digitali sotto il display

0
31
qualcomm sensore impronte digitali

Dopo un anno di discussioni, sembra finalmente arrivata l’implementazione del sensore di impronte digitali sotto al display anteriore, realizzata da Qualcomm. Si pensa si potrà vedere negli smartphone in uscita nell’estate 2018.

Qualcomm ha annunciato che è funzionante la tecnologia per implementare il lettore di impronte digitali sotto il display anteriore, questo per risparmiare spazio ed evitare di mettere il sensore in una posizione scomoda sul posteriore, come accaduto con Samsung S8.

L’annuncio da parte di Qualcomm arriverà al MWC 2017 a Shanghai e si crede possa essere commercializzato per la prossima estate. Qualcomm ha fatto presente che i sensori ad ultrasuoni, perché di questo si parla, saranno compatibili con tutti gli Snapdragon a partire dalla serie 200. Non ci sarà bisogno di aggiornamenti, ha svelato Seshu Madhavapeddy, dirigente di Qualcomm. Inoltre i sensori non saranno solo in grado di scannerizzare l’impronta digitale, ma anche il battito cardiaco ed il flusso di sangue. La soluzione di Qualcomm risolve i problemi dei nuovi smartphone Android, i quali oramai hanno tutti un display borderless, con ovvi problemi di posizionamento sensori.

Rispondi