Coronavirus e disinfettanti: come utilizzarli al meglio?

Qualche consiglio su come gestirli per la pulizia della casa e della cute.

Coronavirus e disinfettanti: da diversi mesi ormai, questo binomio fa parte della nostra vita. Imparare a utilizzare al meglio i prodotti sopra citati è importantissimo. Nelle prossime righe, vediamo assieme i principali consigli in merito.

Come disinfettare le superfici di casa

Quando si parla del binomio Coronavirus e disinfettanti, un doveroso cenno deve essere dedicato alle superfici di casa (p.e. le scrivanie). In questo caso, è possibile ricorrere sia a prodotti a base alcolica, sia a disinfettanti a base di cloro.

Il cloro attivo, inoltre, va benissimo anche per i pavimenti domestici. Per ottimizzare il risultato, prima di utilizzare il disinfettante si consiglia di passare sulla superficie sopra ricordata un panno umido.

Un caso molto particolare è quello dei servizi igienici, la cui disinfezione richiede l’utilizzo di disinfettanti con una percentuale di cloro più alta. Fondamentale, in ogni caso, è leggere l’etichetta in modo da capire come gestire la diluizione del prodotto.

Come disinfettare mani e cute

Degni di nota sono anche i consigli su come disinfettare mani e cute in generale al tempo del Coronavirus. Premettiamo il fatto che, oltre che ai disinfettanti, si può fare riferimento anche al lavaggio con acqua e sapone, che deve essere portato avanti per un lasso di tempo compreso fra i 30 e i 40 secondi.

Essenziale è strofinare le mani in ogni loro parte, non dimenticandosi di passare anche tra le dita. In mancanza della possibilità di lavarsi le mani, per disinfettare la cute in tempo di Coronavirus si può ricorrere ai disinfettanti a base alcolica.

Come scegliere quelli davvero efficaci? Gli esperti sono concordi su diversi punti. Tra i principali, rientra il fatto di focalizzarsi su prodotti caratterizzati da una percentuale di alcol superiore al 60%. Solo così, si ha la sicurezza di acquistare un disinfettante davvero utile contro il Coronaviurs.

Per essere precisi, ricordiamo che, leggendo l’etichetta, è necessario concentrarsi sulla percentuale di alcol denaturato ed etanolo (le diciture in merito non vengono sempre indicate, soprattutto quando si ha a che fare con prodotti cosmetici e non con presidi medico-chirurgici).

I gel disinfettanti, devono comunque essere utilizzati in maniera corretta. Ecco i passaggi da seguire:

  • Applicazione del prodotto sulla pelle asciutta
  • Sfregamento delle mani per almeno 30/40 secondi
  • Esecuzione dei medesimi passaggi necessari per il lavaggio delle mani

Facciamo presente che, quando si parla di gel disinfettanti e Coronavirus, è bene specificare che i succitati prodotti non sono adatti alla rimozione di sostanze chimiche.