Hai il gettone telefonico 8003? Ecco il valore

I gettoni telefonici sono stati una parte pressoché iconica dell’infanzia e dell’adolescenza di moltissimi italiani. A un certo punto, erano diventati così comuni da essere utilizzati anche quale moneta di scambio. Spesso infatti si usava dare il resto in gettoni telefonici, ma pochi lo ricordano ancora. In ogni caso, di queste simil monetine ne sono state coniate davvero tantissime e in diversi tipi. Non tutti sanno che, però, alcuni particolari gettoni telefonici possono valere una fortuna! Prima di andare a controllare nei vecchi portafogli e nei salvadanai, continuate a leggere!

La storia dei gettoni telefonici

Come accennato, i gettoni telefonici servivano, come facilmente presumibile dal nome, a effettuare delle telefonate presso i telefoni pubblici. In un’epoca in cui gli smartphone non facevano parte nemmeno dei sogni più futuristici, era infatti prassi utilizzare le cabine telefoniche per chiamare amici e parenti e informarli di spostamenti, cambiamenti e urgenze. Per fare ciò, bisognava essere in possesso di più gettoni telefonici che, una volta inseriti negli appositi slot, davano una determinata quantità di credito da utilizzare. Col passare del tempo i gettoni sono stati sostituiti dalle carte telefoniche (anch’esse largamente utilizzate e, successivamente, collezionate).
Gli ultimi gettoni a essere prodotti sono stati quelli dell’anno 1959, ma continuarono a circolare, anche come piccola moneta di scambio, fino al 31 dicembre 2001.

Quanto valgono i gettoni telefonici?

Inizialmente, ovvero quando erano pienamente in uso, il valore dei gettoni telefonici non superava le 30 lire. Col passare del tempo e con la svalutazione della lira, il loro valore andò aumentando. Nel 2001, un gettone telefonico poteva valere anche 200 lire. Chi ha avuto la lungimiranza di conservarne alcuni, sarà curioso e felice di sapere che potrebbe ritrovarsi nelle tasche un vero e proprio piccolo tesoro. Benché la maggior parte dei gettoni non abbia un valore che sfori i pochi euro, alcuni invece possono vantare un valore più alto.

Il valore dei gettoni telefonici

Quelli riportanti i numeri 7809, 7502, 7706, 7905, 7803, 7901 e 8011 possono valere dai 5 ai 15 euro se tenuti in condizioni impeccabili. Quelli con la sigla 6504, 7110, 7304, 7412 o 7704, possono arrivare a 50 euro, sempre se in ottime condizioni.
I gettoni telefonici riportanti il numero 7607 valgono invece, sul mercato, un minimo di 10€ fino a un massimo di 30€ se pressoché fior di conio.
Il gettone detto “Primo Gettone Telefonico Stipel, riportante il numero 1927 e la sigla S.T.I.P.E.L. (Società Telefonica Interregionale Piemontese e Lombarda) è quello con il valore più alto. Può essere infatti quotato tra i 60 e gli 85 euro.

Quanto vale il gettone telefonico 8003?

Infine, il gettone telefonico 8003, purtroppo, non conosce un valore altissimo: uno o massimo due euro.  In ogni caso, su alcuni siti internet come eBay, non è difficile imbattersi nella vendita di questi gettoni. Ne sembrerebbero esistere principalmente due versioni. La prima, riportante in alto la sigla “HR”, che si troverebbe in vendita per circa 10 euro. Sulla seconda, invece, potete leggere la sigla UT. Questo gettone telefonico ha un valore più basso poiché più comune e, all’epoca, facile da trovare. Il prezzo solitamente non supera i 2,50 – 3 euro. Come sempre, molto dipende dallo stato di conservazione: più sono usurati, più il valore si abbassa inesorabilmente. Forse è necessario aspettare altro tempo affinché ne venga riconosciuto un ulteriore valore, ma nel frattempo meglio continuare a cercare nei vecchi salvadanai!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *