Come utilizzare l’iPhone come webcam

0
261

Come ben sappiamo durante questo periodo l’unico modo per restare in contatto con le altre persone è quello di limitarsi a stare dietro ad uno schermo. Proprio per questo può essere utile, sfruttare il nostro iPhone come vera è propria webcam da collegare al Mac o Pc. Perchè? La comodità di vedersi su schermi più grandi è sicuramente migliore.

Come sappiamo le webcam ultimamente è diventata uno strumento sempre più utilizzato non solo per mantenersi in contatto con le persone care, ma anche per partecipare a delle videoconferenze con colleghi e clienti. Quindi per tutti quelli che non ne hanno una, lo smartphone Apple è una valida alternativa. Ci sono numerose App, presenti su App Store, che permettono di trasformare l’iPhone in una webcam, ma tra le tante, quella che ci sentiamo di consigliarvi è EpocCam. Consigliamo questa perchè non solo è facile da configurare, ma è anche compatibile con Mac e Pc Windows. Con la versione gratuita però, ogni tanto compaiono delle pubblicità, ma non ci sono differenze sostanziali con la versione completa a pagamento(se non la qualità limitata a 640×480 a 30 fps, contro il full HD a 1080p della versione premium). EpocCam funziona con tutti gli iPhone e gli iPad che sono in grado di girare iOS 10.3 o versioni successive. Per quanto riguardano gli utenti Windows, possono utilizzare iVCam.

Ritornando a EpocCam, una volta installata sul proprio dispositivo, non dovrete fare altro che scaricare e installare il client per PC o Mac da questo link Una volte che avrete installato il client non dovrete fare altro che tornare sul vostro dispositivo e avviare l’app. All’avvio ci metterà un pò per cercare il computer tramite il WI-FI e, successivamente avviare la configurazione automatica. Arrivati a questo punto potrete aprire il programma sul computer (ad esempio Skype) e nelle impostazioni audio e video selezionare EpocCam,

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here