“I prelievi al Bancomat saranno oboliti”: ecco la verità

Bancomat è il nome di un popolare circuito bancario, nato negli anni 80 e rapidamente adottato da una ricca sequela di servizi estremamente diversificati, che nel corso del tempo hanno cambiato il volto della moneta elettronica nel nostro paese. La diffusione degli ATM telematici, legati a banche oppure altri istituti di credito come le Poste Italiane, ha indubbiamente contribuito a far “conoscere” la moneta elettronica nel nostro paese in maniera importante al punto che ancora oggi “fare un Bancomat” è riconosciuto come termine diffuso per definire una generica operazione con tessera, come il prelievo di contante presso  quelli definiti proprio sportelli Bancomat.

“I prelievi al Bancomat saranno oboliti”: ecco la verità

Dopo aver trattato la tematica legata all’uso di contante, soggetto ad un nuovo limite imposto dal governo attuale, emerge comunque la necessità da parte delle nazioni europee di “convertirsi” al denaro elettronico, considerato globalmente più duttile, sicuro o pratico, anche in virtù di una generica forma di contrasto all’evasione fiscale, visto che proprio con la liquidità è relativamente più semplice “evadere” le imposte e mascherare la reale entità dei pagamenti e delle transazioni.

In Italia, come in molti altri paesi del vecchio continente, sta riducendo progressivamente la presenza di ATM Bancomat ma la dismissione dei prelievi è considerata ancora molto lontana, a dispetto di numerosi rumors. Il denaro contante è ancora estremamente diffuso soprattutto per gli importi di piccola entità.

Ciò che è sicuramente vero e degno di attenzione è la tematica legata alle commissioni di pagamento dei prelievi, attraverso quella che viene anche definita tariffa interbancaria. Si tratta banalmente dell’importo aggiuntivo che viene “trattenuto” dalla banca quando viene effettuata una generica operazione come il prelievo, se l’istituto di credito non fa parte del nostro gruppo.

Attualmente la commissione interbancaria è determinata da un limite generico, ma questo potrebbe essere abolito a favore di una tariffa decisa dalle singole banche.

bancomat ufficiale