Il bicarbonato scade? Ecco la verità

0
101

Il bicarbonato di sodio, possiede la capacità di neutralizzare gli acidi, e per questo, viene assunto per lenire bruciori di stomaco, gastriti, ulcere allo stomaco e alcalinizzare le urine. Il bicarbonato di sodio è una sostanza alcalina, cioè non acida, questo significa che ha un pH superiore a 7. Per questo motivo in una fase iniziale accresce il pH gastrico che, per ritrovare equilibrio, aumenta a sua volta la quantità di acido. Nel momento in cui si beve un po’ di acqua e bicarbonato lo stomaco produce più acido per digerire. Ma il bicarbonato ha una data di scadenza? Scopriremo la risposta a questa e altre domande sul bicarbonato all’interno di questo articolo.

Il bicarbonato scade?

Si deve specificare che il bicarbonato di sodio non scade. Ciò nonostante in ogni confezione di bicarbonato è presente una data di scadenza. Questo perché la data di scadenza dei prodotti deve essere scritta per legge e, sempre per legge, non può essere superiore a 3 anni dalla data di confezionamento di qualsiasi prodotto. Quindi è possibile che dopo alcuni anni il bicarbonato possa perdere un po’ di efficacia e questo lo si può notare osservando la sua effervescenza. Ciò che noteremo quindi sarà una reazione meno forte quando entrerà in contatto con dell’acqua o del limone.

A cosa serve il bicarbonato?

Quando si beve un po’ di acqua e bicarbonato lo stomaco produrrà una quantità superiore di succhi gastrici e ciò faciliterà la nostra digestione. In questo modo si salvaguarda la milza che altrimenti produrrebbe un’anomala risposta immunitaria che potrebbe portare all’infiammazione nel corpo. La dose consigliata dagli esperti, per quanto riguarda il bicarbonato di sodio, è di un cucchiaino di bicarbonato mescolato con mezzo litro di acqua mescolata con del succo di mezzo limone per sprigionare al massimo le proprietà digestive della bevanda. Secondo i ricercatori, l’effetto antinfiammatorio, dovuto al consumo di bicarbonato di sodio, durerebbe circa quattro ore.

Quando si deve bere il bicarbonato?

Bere acqua e bicarbonato fa bene alla salute e favorisce la digestione, ma bisogna ricorrere a questo rimedio soltanto nel caso ci sia un reale rallentamento digestivo e, in particolare, se il medico l’ha consigliato. Questo poichè non ha senso ricorrere al bicarbonato di sodio se non si hanno dei seri disturbi digestivi o nel caso in cui si mangi poco. Il bicarbonato è un prodotto presente in tutte le case, dato che si presta a diversi usi oltre a quello medico: può essere impiegato per lavare frutta e verdura, per lavare i capelli o fare il pediluvio, per realizzare uno scrub al corpo o alle labbra. Tuttavia, anche se è di facile reperibilità, il suo uso non è adatto a tutti, infatti, usato in modo improprio può causare dei danni alla nostra salute. In tutti i casi vale sempre una regola basilare: bisogna prima di tutto chiedere al proprio medico di fiducia se c’è la necessità di bere acqua e bicarbonato! Il bicarbonato si mostra ancora una volta in grado di essere un valido alleato per la nostra salute. Ovviamente, ogni caso specifico va studiato e analizzato insieme con il proprio medico curante.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here